Pubblicità

La psicoterapia via skype per persone disabili o con problemi a spostarsi

Dimensione testo:

LA PSICOTERAPIA VIA SKYPE PER PERSONE DISABILI O CON DIFFICOLTÀ A SPOSTARSITra le ricadute che la disabilità può avere sulla vita della persona che ne è colpita, c'è spesso la perdita di autonomia nello svolgere alcune attività. Una di queste  riguarda, ad esempio, gli spostamenti. Doversi fare accompagnare al lavoro, dal medico, in palestra…insomma, essere in qualche modo dipendenti dagli altri è frustrante, e in taluni casi comporta anche la perdita della propria privacy.
Sfruttare quindi le opportunità che la tecnologia ci mette a disposizione è un imperativo, per sopperire adeguatamente a bisogni i più diversi. Su queste basi è nato iPsichoterapy, il servizio di consulenza psicoterapeutica attraverso Skype. A proporlo è la dottoressa Elisa Moro, laureata in psicologia con specializzazione in malattie psicosomatiche, con una particolare esperienza terapeutica con persone disabili.
iPsichoterapy consiste nella possibilità di effettuare sedute di psicoterapia attraverso Skype, quindi senza la necessità di incontrare fisicamente il terapeuta. Il servizio, pensato principalmente per persone con disabilità che abbiano quindi difficoltà a spostarsi e recarsi nello studio del terapeuta, può essere fruito da chiunque abbia problemi a spostarsi da casa, sia per ragioni fisiche che di tempo.
(Fonte: Disabili.com)

CLICCA QUI PER VEDERE IL SITO DI iPSICHOTERAPY


 

Lavoro disabili: congedo straordinario anche per i parenti di terzo grado

Dimensione testo:

La Corte Costituzionale dichiara illegittima la norma che limitava i permessi per assistere un familiare gravemente disabile escludendo il terzo grado di parentela

Con una sentenza emessa lo scorso 18 luglio, la Corte Costituzionale si è espressa in merito ai congedi retribuiti di cui possono godere i lavoratori che assistano un familiare con grave disabilità (vedi permessi da legge 104). Nello specifico, la Corte ha in qualche modo allargato gli aventi diritto al congedo straordinario, dichiarando illegittima la norma che non contemplava tra i beneficiari, anche i parenti entro il terzo grado conviventi con la persona gravemente disabile (ad esempio gli zii).

CONTINUA A LEGGERE CLICCA QUI


La “Locanda alla mano”

Dimensione testo:

Locanda alla Mano Milano

Giovedì 18 luglio a Parco Sempione, in piazza del Cannone, Milano, ha aperto la “Locanda alla mano”, uno spazio di ristoro gestito da giovani con disabilità. L’iniziativa è promossa e gestita dalla cooperativa sociale Contè ed è stata finanziata dal Comune.
La Locanda alla mano è aperta 7 giorni su 7 dalle 10 alle 20, fino alla fine di settembre, dando lavoro a 8 ragazzi con disabilità.
Se passate per piazza Cannone fateci un salto.


Dyslexie: il font anti-dislessia

Dimensione testo:

Dyslexie font dislessiaSviluppato da Christian Boer per la società olandese StudioStudio nel 2008 rende più semplice la distinzione delle singole lettere ai dislessici, riducendo il numero di errori durante la lettura di un testo.
Lettere più larghe, spessore dei bordi inferiori aumentato rispetto a quello superiore e maggiore lunghezza delle gambette delle lettere.
Il font si può scaricare online con licenza Private Home Use a 9,95 euro all'anno.
Il sito ufficiale di Dyslexie è http://www.studiostudio.nl/


Nasce un tablet studiato per i bambini dislessici

Dimensione testo:

EdiTouch tablet per bambini dislessiciSi chiama EdiTouch 1022 ed è stato inventato da un papà per aiutare nell'apprendimento il figlio dislessico.
Alcune caratteristiche tecniche: book reader con funzione text-to-speech che permette di trasformare con un solo gesto un qualsiasi documento in un testo audio, calcolatrice vocale, vocabolario, programma per la creazione e visualizzazione di mappe mentali e concettuali con la possibilità di inserire immagini, icone, note, ecc. per ogni nodo e parental contro per uso scolastico con supervisione degli insegnanti.
EdiTouch è stato sviluppato con il contributo di logopedisti e ricercatori universitari specializzati nei disturbi dell'apprendimento ed è rivolto soprattutto all'uso scolastico.
Per maggiori informazioni visita il sito http://tabletascuola.net/


Un ragazzo di 12 anni in un'officina di Napoli

Dimensione testo:

Il Tappeto di IqbalCarissimi,
questa settimana vi raccontiamo una storia di casa nostra che pochi conoscono ma di cui ha parlato un giornale francese autorevole: Le Monde.
Anche noi ne siamo venuti a conoscenza tramite una giornalista che ci ha scritto:

Gentile Jacopo,
sono Daniela. Ti scrivo per chiederti se posso metterti in contatto con una persona che fa un lavoro secondo me molto speciale, usa l’arte circense per sottrarre bambini e ragazzi alla camorra. Si chiama Giovanni, la sua associazione è “Il tappeto di Iqbal”, svolge questo compito da Davide contro Golia a Barra, quartiere di Napoli. Tra poco finirà i finanziamenti e chiuderà. Potrebbe andarsene visto che è piuttosto conosciuto all’estero, ma non vuole lasciare i suoi ragazzi.
Ho letto di lui in un articolo di una giornalista francese pubblicato dal  settimanale “Internazionale”, come spesso succede è ammirato fuori, misconosciuto in patria. Proprio pochi giorni fa li hanno premiati a Bruxelles come miglior progetto per la cittadinanza attiva. I camorristi, quando lo incontrano, gli dicono che è “un morto che cammina”.
Ieri sera gli ho scritto e mi ha risposto:
“io penso ai ragazzi,
io non me ne vado da lì per i ragazzi
voglio che i ragazzi che ho tolto dalla camorra
vadano via da lì
altrimenti che li ho tolti a fare
era meglio che stavano nella camorra
almeno guadagnavano qualcosa.”
Poi mi ha raccontato la sua idea-sogno:
“Aprire un agriturismo particolare tipo in toscana che chiamerei "i pagliacci". All'ingresso c'è un piccolo tendone da circo (siamo abbastanza conosciuti come Tappeto di Iqbal) e magari la mattina laboratori di pedagogia circense nella natura e artiterapie per scuole, ragazzi, disabili, etc (abbiamo competenze e professionalità per farlo) teatroterapia e la sera spettacoli... import-export prodotti campani insieme agli amici di Libera Terra e Peppe Pagano e la NCO di Casal di Principe etc... e la sera un ristorante particolare con menu fisso dove è il sorriso da fare da padrone e non ridere a squarciagola ma sorridere e stare bene... keaton, chaplin, etc..”

Noi di Cacao intanto vogliamo far conoscere la storia di Giovanni e vi riportiamo qui sotto l’articolo apparso su Internazionale (santi subito!).
Più sotto tutti i riferimento all’associazione Tappeto di Iqbal.
Si accettano idee, proposte, e se potete anche qualche soldino.
Grazie a tutti

CONTINUA A LEGGERE SULLA NEWSLETTER DI CACAO

Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

5x1000 al Comitato

Dona il tuo 5x1000 al Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus e ci aiuterai a finanziare le nostre attività.
Qui tutte le istruzioni. Grazie!!!

Fai una donazione!

ATTENZIONE: SE FAI UNA DONAZIONE DI ALMENO 500 EURO TI REGALIAMO 5 STAMPE D'ARTE DI DARIO FO. UNA SARA' FIRMATA IN ORIGINALE DALL'AUTORE!!!

PAYPAL/CARTA DI CREDITO:

BONIFICO BANCARIO intestato a Nuovo Comitato il Nobel per i Disabili Onlus
BANCA POPOLARE ETICA Iban IT15L0501803000000000137020
Codice Bic CCRTIT2T84A

VAGLIA POSTALE: Beneficiario Nuovo Comitato il Nobel per i Disabili
Indirizzo Località Santa Cristina, 53 - 06024 Gubbio (Perugia)

Networketico.it

Networketico.it
Iscriviti a Networketico.it, il database delle associazioni di solidarietà e del volontariato in Italia

Tutto il teatro di Dario Fo e Franca Rame in dvd

Associazioni con cui collaboriamo

Il Tappeto di Iqbal, Napoli, quartiere Barra

Napoli, quartiere Barra

Associazione Fuori dall'ombra Perugia

Ass. Fuori dall'ombra Perugia

Libera Università di Alcatraz

Libera Università di Alcatraz