Pubblicità

Fotografie di archivio (1997)

Dimensione testo:
Cervia 1997
Fotografie di Dario Fo e Franca Rame durante la consegna di pulmini donati 
dal Comitato "Il Nobel per i disabili"
 
Family day: manifestazione organizzata da Autogerma (Volgswagen) a Verona durante la quale sono stati consegnati 120 milioni di lire a Franca Rame e Dario Fo per il Comitato "Il Nobel per i disabili".
 
1997 - Foto della consegna di alcuni pulmini allestiti per il trasporto di persone diversamente abili a Forlì.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Dario Fo a Modugno 'Mi sento un pittore' (Febbraio 2004)

Dimensione testo:

Dario Fo a Modugno 'Mi sento un pittore' (Febbraio 2004)"UN PITTORE imbecille sta dipingendo. Dal pennello gli esce del colore, una macchia vistosa gli si spande sul foglio. Il pittore imbecille, disperato, traccia il foglio e ricomincia da capo. Al contrario, io - che se mi permettete, sono un pittore di talento - quando mi cade la macchia sorrido, lo guardo, commosso inizio a fruttare
quell'incidente con un grido di gioia. E' dalla macchia che per me nasce l'ispirazione". Autore dell'aneddoto, riferito a Picasso, è Dario Fo. Metafora di una creatività che eccede sempre le norme codificate, l'esempio calza anche a pennello (è il caso di dirlo) per inquadrare un estro pittorico coltivato da oltre 50 anni, in parallelo alla carriera teatrale. Colate e macchie di colore si espandono infatti sulle tempere e sugli acquerelli dai colori accesi del celebre registra/attore/scrittore,
esposti alla galleria Le Volte di Modugno con il sostegno del Comune e l'organizzazione di Rossana Andreola.
Un mix di vivacità espressionista e sospensione metafisica calati su un tratto veloce, accomuna le sedici carte di diversi periodi (più una tela del '48), tra cui
sei litografie in vendita per sostenere l'associazione "Nobel per i disabili" che la generosa coppia Dario Fo e Franca Rame ha fondato nel '98. La mostra, itinerante,
è dunque un'occasione benefica. Ma permette di conoscere da vicino questo mondo artistico abitato da giullari e ballerine, nudi e figure corali, ritratti dell'amata moglie: più che appunti di scena, annotazioni private di un diario umano e professionale anche intenso, ma senza la capacità di rottura del suo teatro. Per quanto Fo ami ripetere, con il consueto gusto per il paradosso: "Dico sempre che mi sento attore
dilettante e pittore professionista. Ancora oggi talvolta penso che la pittura sia il mio mezzo di espressione primario".
(Dario Fo, "Disegni su carta". Galleria Le Volte, via Conte Stella12 a Modugno)

Fonte articolo: http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2004/01/31/dario-fo-modugno-mi-sento-un-pittore.html

Per scaricare il PDF con la rassegna stampa sulla mostra clicca qui.

Dario Fo al Bar Jamaica di Milano (estate 2003)

Dimensione testo:

Foto tratta dall'Archivio di Dario Fo e Franca RameDario Fo dal 5 giugno al 29 luglio 2003 espone a Milano disegni e litografie. La mostra, il cui ricavato andrà in beneficenza, è stata organizzata nell'ambito del progetto  “Nobel per i disabili”, una associazione ONLUS, fondata da Franca Rame e Dario Fo.
Grazie all'attività dell'associazione e all'opera di Dario Fo e Franca sono stati donati alle associazioni di volontariato medicinali e 37 pullmini attrezzati, per il trasporto di persone con handicap. La mostra che verrà inaugurata a Milano il 5 giugno, al Jamaica bar storico in via Brera esporrà disegni e litografie del grande artista.
“Sono nato disegnando",  racconta Dario Fo, " volevo fare il pittore e per questo, essendo un costante, mi iscrissi all’Accademia di Brera e successivamente alla Facoltà di Architettura. 
Il disegno è per me forma principe d’espressione; una chiave di comunicazione che utilizzo per non farmi fraintendere. Quando sono all’Estero arrivo ad esprimermi col disegno per realizzare regie. Ho fatto sequenze e fumetti, perché non ci fossero equivoci per la Commedie francaise e così in America, o quando metto in piedi le opere per costruire la scenografia e le sequenze di azioni collettive.”
Tornando al progetto "Il Nobel per i disabili", Dario Fò spiega: 
“Ci siamo indebitati e abbiamo realizzato parte di un progetto che non è ancora finito – ha dichiarato Dario Fo. La nostra non è beneficenza, non la voglio chiamare così. E’ un progetto comune di solidarietà che non finisce con una donazione, ma si alimenta con la continuità e soprattutto con la partecipazione a un’azione corale, che riguardi tutti. Cosa importante è il coinvolgimento. Il lavoro che facciamo è per dare un sostegno a chi fa qualcosa per gli altri e quindi ci sentiamo partecipi di una missione. E’ una collettività che agisce, un fatto corale lo ripeto. Ecco perché mi piace parlare di  partecipazione, non di beneficenza. Tutta la gente che ha un minimo legame sociale dovrebbe preoccuparsi di chi ha bisogno di essere aiutato.”

Fonte articolo: http://www.fondazioneitalianelmondo.com/FONDAZIONE%20ITALIA%20397.htm

Altro articolo: http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2003/06/05/dario-fo-al-jamaica-per-arte-per.html

Alcatraz Channel

Tutti i video della Libera Università di Alcatraz

5x1000 al Comitato

Dona il tuo 5x1000 al Nuovo Comitato Il Nobel per i Disabili Onlus e ci aiuterai a finanziare le nostre attività.
Qui tutte le istruzioni. Grazie!!!

Fai una donazione!

ATTENZIONE: SE FAI UNA DONAZIONE DI ALMENO 500 EURO TI REGALIAMO 5 STAMPE D'ARTE DI DARIO FO. UNA SARA' FIRMATA IN ORIGINALE DALL'AUTORE!!!

PAYPAL/CARTA DI CREDITO:

BONIFICO BANCARIO intestato a Nuovo Comitato il Nobel per i Disabili Onlus
BANCA POPOLARE ETICA Iban IT15L0501803000000000137020
Codice Bic CCRTIT2T84A

VAGLIA POSTALE: Beneficiario Nuovo Comitato il Nobel per i Disabili
Indirizzo Località Santa Cristina, 53 - 06024 Gubbio (Perugia)

Networketico.it

Networketico.it
Iscriviti a Networketico.it, il database delle associazioni di solidarietà e del volontariato in Italia

Tutto il teatro di Dario Fo e Franca Rame in dvd

Associazioni con cui collaboriamo

Il Tappeto di Iqbal, Napoli, quartiere Barra

Napoli, quartiere Barra

Associazione Fuori dall'ombra Perugia

Ass. Fuori dall'ombra Perugia

Libera Università di Alcatraz

Libera Università di Alcatraz